Skip to main content

Linee Guida e Protocolli per l'Intimacy Coordination

Negli ultimi anni, soprattutto a seguito del movimento MeToo, abbiamo assistito ad un importante impulso nel settore dello spettacolo per quanto riguarda la salvaguardia e la tutela dei performers. Impulso che ha dato vita a quella che oggi chiamiamo cultura del consenso.
La IC Italia, nata dalla sempre più crescente necessità di portare la figura dell’Intimacy Coordinator sui set e sui palcoscenici italiani, ha elaborato e redatto in oltre dieci mesi di lavoro e confrontiil documento LGP, ovvero LINEE GUIDA E PROTOCOLLI PER L’INTIMACY COORDINATION.

LGP si occupa di delineare gli standard e i protocolli per il corretto svolgimento del lavoro dell’Intimacy Coordinator per il cinema. Tuttavia, sono rintracciabili al suo interno le linee guida anche per il lavoro teatrale e tutto ciò che afferisce al mondo della performance dal vivo. È inoltre è applicabile a tutte le fasi del processo creativo (casting, audizioni, pre-produzione, preparazione, prove, e post-produzione).

Si raccomanda a tutto il cast, alla troupe e a chiunque sia coinvolto nella produzione di un film, progetto audiovisivo, spettacolo dal vivo che includa una scena o diverse scene di intimità, di familiarizzare con il seguente documento.
LGP detta le linee guida ed etiche per sostenere la produzione e il cast nel superamento delle vulnerabilità inevitabilmente connesse alla materia del corpo nudo e dell’intimità, per creare un ambiente di lavoro sicuro, rispettoso e sinergico, e per sostenere politiche di salute mentale e sicurezza minimizzando i rischi.

In qualità di prima associazione di categoria per la tutela e il sostegno della figura professionale dell’Intimacy Coordinator, la IC Italia si impegna affinché l’ambiente di lavoro diventi sempre più sicuro, attraversato dalle buone pratiche del consenso e dell’attenzione alle sensibilità per ogni genere, cultura e religione e scevro da bullismo, molestie e razzismo.

LGP è materia viva soggetta ad aggiornamenti dovuti alla natura delicata e in divenire di una professione in Italia ancora molto giovane, sarà pertanto possibile trovare e scaricare la versione sempre aggiornata dal nostro sito www.intimacycoordination.it

L’uso dell’LGP è libero, vi chiediamo però di condividere il link del sito e non soltanto il pdf del documento stesso. Se desiderate utilizzare i contenuti del documento per ricerche, tesi, articoli o affini vi chiediamo di farcelo sapere via email, citando sempre la IC Italia e inserendo i nostri dati di contatto (vedi fine ultima pagina dell’LGP).

IC Italia condivide i protocolli e le linee guida internazionali dell’Intimacy Coordination promosse dalle maggiori realtà quali Equity UK, Bectu Union e SAG-AFTRA.

Per qualunque informazione vi invitiamo a scriverci alla mail ufficiale: info@intimacycoordination.it

Protocolli per il Set Chiuso e Sensibile

Per qualunque informazione vi invitiamo a scriverci alla mail ufficiale: info@intimacycoordination.it

Aderiscono alle Linee Guida e Protocolli per l’Intimacy Coordination (LGP):

Iscriviti alla newsletter

Intimacy Coordination Italia

CF 96557120589

Sede legale:
Circ.ne Trionfale, 78 – 00195 Roma

Contatti

mail:
info@intimacycoordination.it